CHI SIAMO

95473AF8-47F1-4A85-A12C-BD2519C0DEC1.jpeg

Il Purgatorio é un’associazione no profit.

É un collettivo di liberi professionisti, artisti, creativi, curatori, project manager che danno vita a progetti espositivi e culturali, innovativi per il territorio.
Nasciamo in langa nel 2012 dall’esperienza sviluppatasi con l’ideazione del Museo a Cielo Aperto di Camo (CN). Da quel giorno abbiamo ampliato il nostro raggio di azione occupandoci di progetti interdisciplinari, tra l’arte contemporanea, il design, l’architettura, il graphic design e la comunicazione, creando strategie per la valorizzazione dei luoghi.
I progetti dell’associazione sono caratterizzati dal comune denominatore della diffusione della cultura contemporanea in ambito sociale allargato, della valorizzazione dell’azione creativa all’interno dello spazio urbano e del sostegno alla formazione e alla promozione di giovani artisti a 360°.

Perché il nome Il Purgatorio

Il Purgatorio era il terreno su cui si fondava la prima casa dell’avo del presidente dell’associazione. E testimonia l’impegno verso lo sviluppo di progetti artistici di contaminazione dello spazio pubblico, guidati dalla volontà di valorizzare i luoghi attraverso l’azione creativa.
Quando abbiamo iniziato il nostro percorso, il nostro territorio, l’Alta Langa era priva di spazi per fare cultura, per questo la nostra storia nasce da una carenza, che negli anni abbiamo fatto crescere come una risorsa.

Lo staff

-    Claudio Lorenzoni, curatore free-lance, è nato nel 1974 a Torino, dove vive e lavora. Creatore e direttore del Museo a Cielo Aperto di Camo (CN). Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza con tesi sull’Economia Politica nell’arte e nello Spettacolo. Dal 2005 collabora con curatori nazionali e stranieri e organizza mostre in spazi pubblici e privati in Italia e all’estero.

-    Valentina Cei, 33 anni, antropologa medica e naturopata, vive e lavora in Sardegna. L’arte è spesso considerata il solo modo in cui la società ci concede la bellezza, ma se tenessimo presente che l’artista è innanzitutto un essere profondamente umano, riscopriremmo che essa è dentro ognuno di noi.

-    Rachele Palatella nasce a Torino nel caldo giugno del 1974. Creatività: è questa la mia più grande passione! Mi permette di lavorare svolgendo quello che più mi piace fare.  “La Bottega delle Donne” rappresenta un sogno portato avanti con costanza da oltre 10 anni che si è concretizzato con l’apertura dell’atelier nel 2008 a Moncalieri (TO).

-    Giuseppina Melino nasce a Moncalieri (TO) nel 1970. Buyer per indole e cuoca per passione. Attenta al particolare e tifosa della semplicità. Per lei cucinare è l’atto più intimo, di fiducia e di amore che si possa compiere. Provare per credere.

-    Alberto Selvestrel nasce a Torino nel 1996. Nel 2016 si diploma al liceo artistico ed ora studia grafica pubblicitaria all’Università di Cuneo. Da circa 3 anni porta avanti parallelamente al percorso accademico la passione per la fotografia. Dal gennaio 2017 è il grafico ufficiale del MCA di Camo.

-   Luca Lucherini nasce a Bologna nel 1987. Pur avendo lavorato come croupier, poi nel settore bancario e infine come imprenditore nel fotovoltaico, il suo pane quotidiano è la letteratura. Viaggiatore, lettore e scrittore instancabile. Da marzo 2017 pubblica ogni domenica una microstoria sulla sua pagina instragram “cartoline.dal.purgatorio